Cambiare il proprio naso senza cambiare se stessi: il metodo Spinelli per la rinoplastica

Avere un naso sproporzionato potrebbe rappresentare un vero e proprio complesso per la persona, che alla lunga potrebbe far nascere alcune problematicità a livello relazionale e trasformarsi in un complesso di inferiorità nei confronti degli altri, sopratutto, quando , come spesso accade , alle problematiche morfologiche sia aggiungono quelle respiratorie quindi funzionali.

Specie in età adolescenziale, un naso eccessivamente grande, o storto, o a patata, oppure con la gobba, più che definire le caratteristiche di un grande personaggio come Federico da Montefeltro o Cyrano de Bergerac, diventa sinonimo di bruttezza, se non proprio di un vero disagio psichico.

La rinoplastica serve proprio a correggere talune deformazioni del naso, che spesso provocano anche problemi di ordine respiratorio e fastidi come russamento e gocciolamento cronico, e ripristinare le normali proporzioni del profilo e le corrette funzionalità.

Ciò si traduce anche in una migliore qualità della vita del paziente, che può recuperare la fiducia in se stesso e migliorare la qualità dei propri rapporti personali, sentendosi accettato o magari anche affascinante, risolvendo alla radice ogni problema estetico, psicologico o di salute che un difetto al naso comporta.

La rinoplastica è un trattamento chirurgico che oggi rappresenta una scelta sempre più frequente tra i pazienti di ambo i sessi e di ogni età (a partire dai 18 anni): infatti, l’utilizzo delle tecniche avanzate mini invasive ha permesso di velocizzare l’intervento e di ottenere ottimi risultati senza sofferenze. Inoltre, non si tende più a ricercare un modello di naso unico per qualsiasi tipologia facciale ma , la priorita’ del chirurgo maxillo-facciale , e’ quella di modellare il naso a seconda del singolo individuo, cercando , sempre , l’armonia e la naturalezza.; in questo modo, viene completamente salvaguardata a fisiognomica del paziente, che si ritroverà tale e quale a prima ma con un naso normale, ovvero senza quella fastidiosa imperfezione che gli provocava disturbi respiratori e un profilo sgraziato.

La rinoplastica eseguita dal Dott. Spinelli, Direttore del reparto di Chirurgia Maxillo Facciale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Firenze, è mirata alla correzione del naso nel pieno rispetto della fisionomia del paziente.

L’intervento ha lo scopo di ripristinare la corretta armonia tra le parti del volto mantenendo intatta la singolare espressività che contraddistingue la persona come unica ed irripetibile.

Per saperne di più, è possibile consultare direttamente il chirurgo compilando il modulo di richiesta informazioni sul sito www.giuseppespinelli.it.

Commenti non permessi.